LEGGI L’ULTIMA NOTIZIA: LA NUOVA LEGGE PER CHI HA DIFFICOLTA’ A PAGARE IL MUTUO, EX EQUITALIA E LE FINANZIARIE. ECCO COSA FARE…

Molti imprenditori, nonché piccoli commercianti, in questo periodo, e chissà per quanto tempo ancora, stanno combattendo una duplice battaglia: quella contro il virus e quella economica. In particolare, molti miei clienti mi riferiscono di aver immediatamente accusato un’importante e allarmante contrazione del fatturato con conseguente difficoltà a pagare regolarmente non solo i tributi e le imposte, ma anche i canoni di locazione degli immobili ove esercitano la loro attività commerciale.

In questi casi si può chiedere una riduzione del canone?

Si, senza dubbio. In attesa  e con l’augurio che lo Stato vari delle misure per il sostegno delle attività commerciali, è consigliabile inoltrare un’istanza ai proprietari degli immobili per chiedere la riduzione temporanea dei canoni di locazione. Il mio studio, infatti, si è immediatamente attivato in questo senso, contattando i locatori per giungere a degli accordi significativi e da registrare presso l’Agenzia delle Entrate.

Il locatore è obbligato a ridurre il canone a semplice richiesta del conduttore?

No, nessuno può imporre al locatore di ridurre il canone, neanche difronte a una crisi come quella che si sta abbattendo nel nostro Paese a causa del diffondersi del Coronavirus. Proprio per questo, già nella fase di trattative sarebbe opportuno puntare su elementi specifici del rapporto: regolarità nei pagamenti dei canoni pregressi, possibilità di risoluzione del rapporto con conseguente difficoltà per il locatore a riaffittare l’immobile, ecc. Insomma, queste e altre questioni possono indurre il locatore ad acconsentire a una transitoria riduzione del canone di locazione.

Nel caso in cui il locatore si determinasse a ridurre il canone, è necessario un contratto scritto?

Si, ma deve essere redatto seguendo delle cautele e registrandolo presso l’Agenzia delle Entrate. Tutti questi accorgimenti, ed altri, sono necessari per evitare eventuali accertamenti da parte del Fisco.

Ci possono essere degli accertamenti fiscali?

Purtroppo capita spesso. Il Fisco calcola il reddito da fabbricati in virtù del canone annuo pattuito dalle parti nel contratto di locazione originariamente registrato. Proprio per tale ragione, suggerisco di utilizzare tutte le cautele di legge per fare in modo che il Fisco tenga conto dell’accordo di riduzione del canone e su quell’accordo determini le imposte dovute. Poco tempo fa, come studio, abbiamo ottenuto una sentenza favorevole in materia. Infatti, siamo riusciti a far annullare un avviso di accertamento emesso dall’Agenzia che aveva totalmente ignorato, ritenendolo finanche irrilevante ai fini fiscali, un accordo di riduzione del canone di locazione (Commissione Tributaria Provinciale di Roma, sentenza n. 15099/16/2017).

Per valutare se chiedere la temporanea riduzione del canone puoi compilare il modulo o chiamarci (Tel. 06.68.89.18.96)

Inviaci email

5 + 2 = ?

Facendo un controllo presso Equitalia mi sono trovata dei debiti con il Fisco di cui non sapevo nulla. Grazie allo Studio Sgrò ho scoperto che molte somme non erano dovute!

AlessiaImprenditrice

Ho rottamato molte cartelle ma dopo un esame più approfondito mi sono accorto che alcune erano già prescritte e altre notificate in modo non corretto. Ho fatto ricorso con lo studio Sgrò.

PieroProfessionista

Non sapevo proprio come fare: avevo una montagna di cartelle esattoriali per multe con il motorino. Per fortuna abbiamo verificato ogni cartella e ci siamo accorti che c’erano molti errori…abbiamo ridotto di tanto il debito e ora sono molto più tranquilla. Grazie avvocato

SimonaSegretaria Studio notarile

Avevo un fermo sulla mia unica macchina. Abbiamo fatto ricorso contro Equitalia e abbiamo ottenuto la cancellazione del fermo e delle cartelle di pagamento.

Fabio

 LO STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO SGRO’ E’ FINALISTA DELLA 50° EDIZIONE DEI “LE FONTI LEGAL AWARDS”

  
Migliore Team Legale dell’anno

Miglior Avvocato Boutique d’Eccellenza dell’anno

Miglior Boutique legale d’Eccellenza dell’anno