Ho diversi debiti con l’Agenzia delle Entrate, ex Equitalia, banche e finanziarie, posso fare qualcosa?

Certo, ci sono diverse soluzioni per fare in modo che una persona o l’intera famiglia, magari soffocata dai debiti, possa uscirne e avere finalmente una vita dignitosa. Si tenga presente che ora a causa degli effetti devastanti del c.d. CORONAVIRUS, molte famiglie avranno serie difficoltà a pagare i propri debiti.

Che tipo di soluzioni prospetta?

C’è una nuova legge (D.lgs. n. 14/2019), che manderà definitivamente in soffitta la vecchia normativa del Sovraindebitamento (c.d. salva suicidi). Questa nuova legge prevede una totale ristrutturazione dei propri debiti di qualunque natura. In sostanza permette, in modo più semplice rispetto al vecchio Sovraindebitamento, di ottenere in sede giudiziale un’importante riduzione dei debiti accumulati negli anni e una rateazione delle somme residue, con diritto di trattenere per sé gli importi necessari per vivere dignitosamente. E’ prevista anche una sanzione processuale per le finanziarie che hanno colpevolmente determinato lo stato d’indebitamento del debitore!

Ci può fare degli esempi?

Si, mi capita spesso di dover assistere delle persone che stanno vivendo una situazione davvero drammatica, in quanto, per cause non dipendenti dalla loro volontà, non riescono più a versare le rate del mutuo (con rischio di perdere la propria abitazione), a pagare i debiti accumulati presso l’Agenzia della Riscossione (IRPEF, IVA, INPS, IMU, ecc.), oppure onorare i prestiti contratti con delle finanziarie (FINDOMESTIC, AGOS, COMPASS, FIDITALIA, ecc.). Letteralmente sono travolte dai debiti e si sentono senza più una via di uscita. Prima si applicava la legge del Sovraindebitamento, ora con la nuovissima normativa sulla ristrutturazione del debito (entrerà in vigore tra poco) si potrà accedere senza fornire delle stringenti prove che prima sbarravano l’ingresso alla procedura.

Cosa si fa in questi casi?

Si deve chiedere al Giudice, dove ha la residenza o sede legale il debitore, di omologare un piano che prevede l’annullamento di alcuni debiti accumulati e, per la restante parte, disporre una rateazione a favore di determinati creditori. Il piano deve comunque garantire al debitore di poter vivere dignitosamente e liberarsi dai propri debiti. C’è anche la possibilità di liquidare, ai valori di mercato, uno o più beni. E’, inoltre, previsto che i membri della stessa famiglia possono presentare un unico progetto di ristrutturazione dei debiti.

Tutti possono chiedere la riduzione dei debiti?

In linea generale, rispettando tutti i presupposti previsti dalla legge, possono accedere alla procedura di ristrutturazione del proprio debito le persone fisiche, i professionisti, gli imprenditori e le start up. Grazie a questa legge, le famiglie, le piccole imprese e un’ampia gamma di soggetti possono arrivare a ridurre di circa il 50% o il 60% dei propri debiti, ma ciò che più conta possono salvare la propria casa, gli stipendi o le loro pensioni da eventuali pignoramenti.

Si può ricorrere dal giudice anche se la casa è pignorata?

Si, e bisogna farlo in fretta, prima che la casa sia venduta all’asta. Infatti, con la procedura della legge n. 14/2019, il giudice su domanda del debitore, se ricorrono i presupposti, sospende immediatamente la procedura di vendita, permettendo di proporre altre soluzioni.

Quanto dura la procedura?

Dipende da tanti fattori, in linea generale è breve. Dall’introduzione del giudizio all’omologazione di un piano da parte del Giudice può trascorrere solo qualche mese. Diversa è la questione se si decide di liquidare dei beni, in questo caso ci vorrà un po’ più di tempo. Comunque, a parer mio, questa legge rimane un’opportunità STRAORDINARIA per chi vuole uscire definitivamente da una situazione economicamente pesante.

Vuoi valutare se puoi accedere alla nuova legge per annullare gran parte dei tuoi debiti?

Compila il modulo o chiama al numero 06.68.89.18.96

Inviaci email

2 + 2 = ?

Facendo un controllo presso Equitalia mi sono trovata dei debiti con il Fisco di cui non sapevo nulla. Grazie allo Studio Sgrò ho scoperto che molte somme non erano dovute!

AlessiaImprenditrice

Ho rottamato molte cartelle ma dopo un esame più approfondito mi sono accorto che alcune erano già prescritte e altre notificate in modo non corretto. Ho fatto ricorso con lo studio Sgrò.

PieroProfessionista

Non sapevo proprio come fare: avevo una montagna di cartelle esattoriali per multe con il motorino. Per fortuna abbiamo verificato ogni cartella e ci siamo accorti che c’erano molti errori…abbiamo ridotto di tanto il debito e ora sono molto più tranquilla. Grazie avvocato

SimonaSegretaria Studio notarile

Avevo un fermo sulla mia unica macchina. Abbiamo fatto ricorso contro Equitalia e abbiamo ottenuto la cancellazione del fermo e delle cartelle di pagamento.

Fabio

INTIMAZIONE DI PAGAMENTO? ECCO COSA FARE…

Ti è stata notificata un'intimazione di pagamento da parte dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione? Noi abbiamo la soluzione.

LA NUOVA LEGGE PER CHI HA DIFFICOLTA’ A PAGARE IL MUTUO, EX EQUITALIA E LE FINANZIARIE. ECCO COSA FARE…

Importante novità legislativa per chi vuole tornare a vivere serenamente.

VENDITA D’IMMOBILE CON ISCRITTA IPOTECA EX EQUITALIA

procedura per la vendita di immobile ipotecato.

 LO STUDIO LEGALE E TRIBUTARIO SGRO’ E’ FINALISTA DELLA 50° EDIZIONE DEI “LE FONTI LEGAL AWARDS”

  
Migliore Team Legale dell’anno

Miglior Avvocato Boutique d’Eccellenza dell’anno

Miglior Boutique legale d’Eccellenza dell’anno